LA SINDROME DA BURNOUT IN ODONTOIATRIA

Articolo di Michele Cassetta su “Dentista Moderno”

Il termine “Burnout” significa letteralmente “spento” ed è utilizzato, a partire dalla metà degli anni Settanta, per indicare lo stress lavorativo
nelle professioni d’aiuto, rappresentate dalle attività che mettono in relazione l’operatore con un’utenza che necessita di interventi che richiedono un particolare coinvolgimento emotivo ed empatico. Si tratta, per esempio, di sanitari, psicologi, assistenti sociali, infermieri, sacerdoti e insegnanti. Irritabilità, progressivo disinteresse nei confronti dei problemi dell’utenza, sensazione di affaticamento sempre più marcata, incapacità di prendere decisioni importanti, relazioni conflittuali con i colleghi possono essere il campanello di allarme della Sindrome da Burnout.